Sulle intestazioni (Topincs Inside)

Finalmente giungo, seppur incidentalmente, anch’io a parlare del “Coso”, l'”Aggeggio” (con la A maiuscola come si confà ai nomi), il “Guaresimo”, insomma il nuovo software di descrizione archivistica il cui nome è ancora avvolto nelle nebbie (l’ultima mia proposta, Archinauta, è stata accolta tiepidamente) e di cui in altri lidi hanno già scritto in dettaglio.

Discutendo sugli elementi del Soggetto Produttore si è toccato il punto fondamentale delle stringhe di intestazione… stringhe composite, in cui la denominazione (a sua volta composita) è soltanto uno dei vagoncini componenti (seppur uno dei fondamentali).

Una proposta che, a mio avviso, è degna di essere presa in considerazione è quella di prevedere una modalità (superutente? pensando al mondo *nix) che permetta di “disegnarsi” la propria regola di intestazione.

Del resto è senz’altro vero che le indicazioni (più o meno normate) possono divergere (il neonato o, meglio, neo nascente Sistema Archivistico Nazionale, prevede regole di intestazione piuttosto complesse e lunghe, PLAIN – o, come bisognerebbe dire ora, Lombardia Beni Culturali Archivi – ne prevede altre etc.).

A tal riguardo risulta di particolare interesse la possibilità nel nuovo Topincs 4, di cui ho parlato recentemente, di comporre regole di intestazioni.

Ecco un semplice esempio.

Continue reading

Advertisements