Sulle intestazioni (Topincs Inside)

Finalmente giungo, seppur incidentalmente, anch’io a parlare del “Coso”, l'”Aggeggio” (con la A maiuscola come si confà ai nomi), il “Guaresimo”, insomma il nuovo software di descrizione archivistica il cui nome è ancora avvolto nelle nebbie (l’ultima mia proposta, Archinauta, è stata accolta tiepidamente) e di cui in altri lidi hanno già scritto in dettaglio.

Discutendo sugli elementi del Soggetto Produttore si è toccato il punto fondamentale delle stringhe di intestazione… stringhe composite, in cui la denominazione (a sua volta composita) è soltanto uno dei vagoncini componenti (seppur uno dei fondamentali).

Una proposta che, a mio avviso, è degna di essere presa in considerazione è quella di prevedere una modalità (superutente? pensando al mondo *nix) che permetta di “disegnarsi” la propria regola di intestazione.

Del resto è senz’altro vero che le indicazioni (più o meno normate) possono divergere (il neonato o, meglio, neo nascente Sistema Archivistico Nazionale, prevede regole di intestazione piuttosto complesse e lunghe, PLAIN – o, come bisognerebbe dire ora, Lombardia Beni Culturali Archivi – ne prevede altre etc.).

A tal riguardo risulta di particolare interesse la possibilità nel nuovo Topincs 4, di cui ho parlato recentemente, di comporre regole di intestazioni.

Ecco un semplice esempio.

Ipotizziamo che noi vogliamo inserire per un topic di tipo persona, “nome” “cognome” e “nickname” come tre distinti nomi di topic. Inoltre vogliamo che la stringa di intestazione sia composta da nome “nickname “cognome – data di nascita e eventuale data di morte, in modo da ottenere qualcosa tipo:

Salvatore “Shaitan” Vassallo – 1981

Per prima cosa creeremo in Topincs i tre tipi di nome (nome, cognome, nickname) e i tipi di occorrenza (data di nascita, data di morte… si noti che teoricamente le date potrebbero essere modellate come associazioni con topic di tipo data, ma nel caso specifico le occorrenze risultano sufficienti).

Figura 1 - Il topic "Vassallo" con i suoi tre distinti nomi del topic

Dopo di che possiamo creare una regola per l’intestazione (regola per le etichette nella traduzione attuale da correggere).

Questa va creata utilizzando una stringa PHP seguendo le istruzioni sulla modellazione.

Nel nostro caso il risultato è:


$this->nvalue("id:22") . ' "' . $this->nvalue("id:284") . '" ' . $this->nvalue("id:283") . " - " . $this->ovalue("id:285") . " " . $this->ovalue("id:286")

Stringa che sembra molto complessa, ma in realtà si tratta, nel caso delle persone, banalmente di sommare i topic name (nvalue) che abbiano id 22, 284, 283 (separandoli da spazi o da virgolette) e aggiungere il valore dell’occorrenza (ovalue) di tipo riferito all’id 285 e 286 (che corrispondono agli id delle data di nascita e morte).

Il risultato è il seguente:

Figura 3 - Risultato della stringa di intestazione

Cool, no?

Ecco, il nostro “Aggeggio” non credo avrà una modalità così raffinata come Topincs che risulta troppo complessa per l’utenza di riferimento, ma dovrebbe comunque prevedere un semplice modo (flag da spuntare sugli elementi?) per generare una propria intestazione.

One thought on “Sulle intestazioni (Topincs Inside)

  1. Pingback: Le maschere di inserimento sono semplici, ma excel è veloce (Topincs inside) « Cultural Heritage E-Libraries and Archives

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s