L’Editoria Cattolica nell’Italia Settentrionale: storia delle editrici e della loro politica editoriale

Un po’ di instant blogging.

Convegno:a Brescia sull’Editoria Cattolica (18-19 settembre).

Introduzione del prof. Annibale Zambarbieri: ripercorre gli elementi principali del progetto PRIN sull’editoria cattolica del Novecento. L’importanze degli studi in quest’ambito. Presentazione della futura pubblicazione dei 25 saggi di ricerca su altrettanti case editrice.

La dott.sa Luisa Finocchi (direttrice della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori) introduce l’argomento degli studi sull’editoria. L’importanza del rapporto con gli editori per la conservazione dei loro archivi e della loro biblioteca storica. L’importanza della collaborazione, ma anche della responsabilizzazione delle case editrici.

La dott.sa Lucia Roselli dell’Università di Pavia, ha incentrato il suo intervento sugli archvi privati,  in particolare quelli delle case editrice; sottolineando l’importanza di questa fonte inestimabile nello studio della storia delle case editrici. Tuttavia ha segnalato la difficoltà nell’accesso (archivi mancanti, archvii persi, archivi distrutti perché non c’è cultura dell’archivio), nell’utilizzo (mancanza di strumento di corredo e di riordino), nella coerenza (scarto errato con conseguente rottura del vincolo).

Io mi sono invegendato (slide finite alle 4,30 di mattina) nello spiegare il modello del sistema informativo e nell’illustrare come far emergere la storia delle case editrici a partire dalle loro pubblicazioni, ricostruendo le famiglie editoriali e le famiglie di opere (nell’ottica di FRBR).
Complice lo scarso sonno e il non aver letto l’intervento scritto, ma andando a braccio credo che la presentazione sia stata sufficientemente pessima, a parziale compensazione, le slide sono già disponibili su slideshare.

Conclude la mattinata Fabio Ciotti che illustra le componenti tecniche del sistema. Doveroso il richiamo all’utilizzo di strumenti opensource nei progetti di ricerca e all’importanza di usare documenti XML interrogati nativamente tramite eXist.

One thought on “L’Editoria Cattolica nell’Italia Settentrionale: storia delle editrici e della loro politica editoriale

  1. Pingback: L’Editoria Cattolica nell’Italia Settentrionale: storia delle editrici e della loro politica editoriale (II) « Cultural Heritage E-Libraries and Archives

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s