LibXITA: costruire una barra di ricerca per la propria biblioteca

Che cos’è LibXITA

LibXITA è una versione personalizzata di LibX, con alcuni cambiamenti pensati per le biblioteche italiane. In particolare le modifiche apportate si sono concentrate su:

  • localizzazione di LibX, estraendo le stringhe dal codice e permettendo una semplice traduzione (caricata a seconda della lingua del browser);
  • nuovo parser per riconoscere i codici DOI e Pub Med ID, al fine di poter escludere i caratteri speciali al termine del codice;
  • aggiunta del supporto al codice ISBN per le ricerche con SFX;
  • aggiunta di cue [link diretti al catalogo] (internet book shoop, anobii, google books, etc);
  • interrogazione AJAX automatica dei cataloghi (in fase di test).

Che cos’è LibX

LibX è un plugin per firefox e internet explorer (con funzioni limitate) che permette l’accesso diretto ai cataloghi della propria biblioteca. In particolare LibX fornisce:

  • una barra per le ricerche dirette nei cataloghi;
  • un menù contestuale per lanciare ricerche selezionando testo;
  • il link automatico di codici ISBN, ISSN, DOI e PMID;
  • l’aggiunta di cue nei principali siti di vendita di libri che lancino una ricerca in OPAC;
  • il supporto a COinS

Risorse

One thought on “LibXITA: costruire una barra di ricerca per la propria biblioteca

  1. Pingback: LibX e i cataloghi personalizzati « Cultural Heritage E-Libraries and Archives

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s