Primo anno

E’ passato un anno da quando, a Santo Stefano, creai “dublin core neviewer” e decisi che invece di editare il vecchio sito era maggiormente comodo usare un cms (perché questo, aldilà di tutte le sterili polemiche, è) come wordpress.

Se è vero che i blog (ma mi permetto di aggiungere io, qualunque cms ), come Metitieri suggerisce, per il 99% dei casi sono rumore, spero che la percentuali si applichi ai post e non al blog in toto… Se così fosse proseguirò nel tentativo di raggiungere l’1% di post utili.

In tal senso per il prossimo anno (propositi di fine anno):

– più post in inglese (inglesorum)
– concludere med4wp aggiungendo il supporto alle singole pagine, alle categorie e agli archivi
– migliorare dublin core neviewer, in occasione della versione per firefox 3
– creare un navigatore di topic maps basato su quaaxtm
– mappatura di isad, frad, frbr e il novello isiah in TMDM, per il dottorato
– diffondere libx (in particolare la versione modificata libxita) tra le biblioteche italiane
– varie e eventuali

2008 ricco (di idee perché questa è una ricchezza che vale la pena di ambire), ma è necessario tuttavia ricordare una delle mie t-shirt preferite.

MED4WP: Metadata Dublin Core for WordPress

Italian Version

MED4WP is a wordpress plugin that adds automatically metadata dublin core in all posts and pages.

MED4WP adds the following Dublin Core metadata elements:

  • post title as dc.title
  • blog title as dc.publisher
  • post author as dc.creator
  • permalink as dc.identifier
  • if WordPress 2.1 or higher set dc.language
  • if license is set, DC.rights.license
  • if license is set, author name as DC.rightsHolder
  • data created as dc.date.created
  • data modified as dc.date.modified
  • post’s excerpt, or the first 120 words of the post’s content as dc.description.abstract
  • tags and categories (excludes default category) as dc.subject
  • incoming pingback e trackback as dc.relation (optional)
  • outcoming pingback e trackback as dc.relation (optional)
  • comments’ authors as dc.contributor (optional)

Download

Dublin Core Translation

Italian Version 

When I created Dublin Core NeViewer, the main aim was to allow users to learn dublin core in their own language.

In this way, everyone can reads dublin core metadata and knows that a title is “titolo”, “Titre”, “Title”, “タイトル” or “Başlık” even if they don’t know english or dublin core identifiers.

Some people, from babelzilla, translated my tool and so they also translated dublin core terms.

Here there is a table with dublin core identifiers, english terms and the translation into italian, french, dutch, turkish and japanese.

Dublin Core Translation (ODT)

Dublin Core Translation (PDF)

libbeagle0 vs libbeagle1: beagle 0.3 e Yelp

Come scritto in precedenza, attualmente sto provando a utilizzare bealge 0.3.1 e tutto sembra funzionare bene.

Tuttavia yelp, nautilus filechooser e simili, non riconoscono la presenza di beagle 0.3, ottenendo:

Yelp-WARNING **: beagled not running, using basic search support

Ciò dipende da un cambiamento di API in libbeagle. Non ho provato con insistenza, ma non mi sembra immediato ricompilare yelp con il supporto a libbeagle1 o  applicare la modifica suggerita da Debajyoti Bera.

Bookmap: segnalibri in salsa Topic Maps

Girovagando per sourceforge mi sono imbattuto in bookmap, un progetto che ha lo scopo di permettere di gestire i propri segnalibri in una mappa topica.

Bookmap è un progetto presentato al recente convegno TMRA 2007 tenutosi a Lipsia (slide).

Già in passato avevo affrontato l’argomento, analizzando la possibilità di gestire segnalibri, condivisi, in una topic map.

Installare bookmap è molto semplice:
scaricare l’ultima versione
– l’archivio contiene la directory bookmap e un file sql
– caricare la directory bookmap sul proprio server
– importare il file sql
– editare il file bookmap/config/database.php inserendo i parametri del nostro database
– controllare i permessi della cartella public dovrà essere scrivibile da tutti
– andando su http://localhost/bookmap (o il vostro server se non si tratta di localhost) si apre bookmap, l’username e la password per provarlo sono “username” “1234” (e non user, come erroneamente riportato nel file di installazione)

A questo punto è possibile, ad esempio, importare i nostri segnalibri firefox (il file bookmark.html) da bookmap tools > import

Aggiungere associazioni da edit item mi sebra abbastanza facile, anche se non ho ancora verificato se e dove è editabile la lista dei tipi di asspciazione.

Possibili problemi (da verificare):
– la pagina delle esportazioni non porta a nulla (quindi non sapri neanche se fra le possibili esportazioni è previsto XTM)
– le occorrenze dei topic sono prefissate (e a una prima analisi non modificabili)
– la pagina keyword list non sembra attiva

In sostanza a una prima analisi sommaria si possono arricchire i nostri segnalibri con associazioni di vario genere, ma senza avere una libertà completa nel creare una topic map, ma del resto si tratta di una versione iniziale 0.1 che sicuramente fa ben sperare per il futuro.

Beagle 0.3.1 su Ubuntu Gutsy 7.10 pacchetti [deb]

Il 10 dicembre è uscita la versione 0.3.1 di beagle che corregge alcuni bug.

Dopo aver installato beagle 0.3.0 su gutsy, ho compilato questa nuova versione.

I pacchetti li trovate all’indirizzo www.chela.it/deb

Solite avvertenze: non sono un mantainer né un informatico, quindi i pacchetti saranno sicuramente orribili etc.
Usateli con cautela a vostro rischio e pericolo :-D.

Opzioni di compilazione: per i686

Beagle version: 0.3.1
Target OS: linux
Inotify: yes

Prefix: /usr
GNOME prefix: /usr
KDE prefix: unknown; will guess at runtime

evolution-sharp? yes
gsf-sharp? yes
galago-sharp? no
avahi-sharp no (missing dependencies)
wv1? yes
libchm? yes

Firefox Extension? yes
Epiphany Extension? no (Epiphany not installed)
Thunderbird Extension? yes

Local taglib-sharp? yes

Monitor screensaver yes
beagle-search GUI yes

Build docs? no

Beagle 0.3 su Ubuntu Gutsy 7.10 pacchetti [deb]

Agli inizi di dicembre è uscita la versione 0.3 di beagle con diversi e interessanti cambiamenti e miglioramenti.

Ho impacchettato e provato il tutto.

Rimosso il vecchio beagle presente su gutsy, la versione 0.2.18 (in particolare ciò che da fastidio è beagle-backend-evolution), cancellati i vecchi indici (rm -r ~/.beagle/) per evitare un crash di sqlite3 che si presenta nell’aggiornamento dal ramo 0.2.x (il problema sembra risolto nella versione 0.3.1).

Sembra comportarsi molto bene, in particolare finalmente indicizza le mail di thunderbird senza problemi di memoria.

I pacchetti deb (e le versioni future) www.chela.it/debAVVERTENZE: non sono un mantainer né un informatico, quindi i pacchetti saranno sicuramente orribili etc.
Usateli con cautela a vostro rischio e pericolo :-D.

OPZIONI DI COMPILAZIONE per Beagle:
– per i686
– disabilitata la documentazione
– abilitata l’indicizzazione di file chm